Home { torna alla pagina principale }
  torna alla pagina COMUNICATI
   
 

L’ex “centro diurno” chiude e dal 4 ottobre cambia volto.

L’obiettivo è quello di offrire un servizio attento ad ogni tipo di bisogno e questo lo facciamo continuando ad avere un dialogo ed un confronto continuo con tutti gli attori sociali del nostro territorio, scuole, famiglie, associazioni ecc.

Offrire dei buoni servizi ai cittadini vuol dire anche fare prevenzione per le generazioni future e dare assistenza alle famiglie che ne hanno la necessità e questo Ente è soprattutto a loro che deve essere vicino.

Per continuare a camminare verso questa direzione “La casa del sole”, così si chiama il nuovo luogo di aggregazione, si prepara ad accogliere non solo i cittadini di Guardiagrele, ma molto presto anche quelli del nuovo Ente d’Ambito Distrettuale – Sociale n. 13 Marrucino.

“La casa del sole” la mattina, ospiterà il gruppo di ragazzi del servizio di integrazione disabili adulti, volto a creare occasioni di contatto con un ambiente sociale più vasto di quello familiare e li impegna in attività da realizzarsi all’interno oppure sul territorio. L’orario è stato prolungato da due a tre giorni a settimana, il martedì, il giovedì e il venerdì e abbiamo pensato anche al servizio gratuito di refezione, avendo predisposto una stanza a mensa secondo le norme igienico-sanitarie. Come di consueto continueranno ad avere il servizio di trasporto gratuito da casa.

Il pomeriggio invece in aree predisposte, la sede, per due pomeriggi a settimana (martedì e giovedì) apre le porte ai ragazzi, per ora soltanto della scuola secondaria di primo grado, per un servizio di supporto allo studio con aiuto compiti e ludoteca.

Grazie alla professionalità di personale specializzato, i ragazzi svolgeranno attività manuali, musicali, verbalizzazione delle emozioni (scrittura creativa, cineforum…), giochi etc. . Da gennaio intendiamo integrare anche questo servizio.

Con la Dirigente Scolastica Alba Del Rosario abbiamo convenuto sulla fascia d’età che per prima usufruirà del servizio e sulle attività da preferire.

“Ricordo che questo è un servizio che si estenderà con l’adozione del nuovo piano sociale e che vuole lavorare in stretta connessione con la scuola, istituzione di fondamentale importanza per progetti di questo genere”.

Il 4 ottobre ci sarà la giornata di apertura dalle ore 15:30, dove sarà possibile, sia per i ragazzi che per le famiglie, visitare il nuovo locale e conoscere gli operatori che vi lavorano che potranno far conoscere a tutti le attività che si impegnano a svolgere.

Ulteriori ed importanti novità sono il trasferimento della sede, ora collocata al piano terra del palazzo di giustizia (ex sede dei vigili, che ora si sono trasferiti al piano superiore). Un locale nuovo e completamente ristrutturato, accessibile, sicuro ed adattato al tipo di servizio che si prepara ad accogliere.

E l’ampliamento dell’orario, con l’obiettivo di integrare ancora e rendere la “La casa del sole” un bel centro di aggregazione per tutti, anche per le attività delle Associazioni.

Per ora gli orari saranno la mattina dalle 8:30 alle 13:30 per il servizio disabili adulti e il martedì e giovedì dalle 15:30 alle 18:30 per i ragazzi della ludoteca e aiuto compiti.

<<Rimango sempre a disposizione di tutti, con l’obiettivo di migliorare>> conclude Zulli <<e di rendere questo Ente sempre più vicino al cittadino>>.