Home { torna alla pagina principale }
   
     
  · Bando in formato DOC · PDF · Modulo Richiesta in formato DOC · PDF
  { apre un'altra finestra } { apre un'altra finestra }
 

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI N. 40 LOCULI
NEL CIMITERO COMUNALE DEL CAPOLUOGO
SETTORE AMPLIAMENTO

IL RESPONSABILE DEL SETTORE III

 

Richiamati:

 

·

il vigente regolamento comunale per i servizi funebri e del cimitero approvato con delibera consiliare n. 16 del 05/03/2007;
  ·
la delibera di Giunta Comunale n. 154 del 17.11.2011 con la quale è stato approvato il progetto definitivo/esecutivo per la realizzazione di loculi presso il cimitero comunale area esistente;
 

Vista la determinazione n. 621 del 14/05/2012 con la quale è stato approvato il presente schema di bando e gli atti allegati;

 

RENDE NOTO

 

che il Comune di Guardiagrele intende assegnare in concessione d’uso le seguenti sepolture individuali:

 

·

N. 40 LOCULI (concessione per anni 30) presso il cimitero comunale del Capoluogo, alle condizioni e modalità elencate di seguito, con riserva di aumentare il numero dei manufatti qualora pervenissero numerose richieste.
 

Art. 1
CARATTERISTICHE DELLA CONCESSIONE

 

La concessione ha per oggetto beni patrimoniali del Comune sottoposti, in quanto tali, al regime dei beni demaniali (ex art. 824 C.C.), essa, pertanto, assegna temporaneamente il diritto d’uso del bene restando in capo al Comune la proprietà dello stesso. La concessione farà riferimento al capo XVIII del D.P.R. 285/90 agli artt. 90 e seguenti che, per estratto, andranno a far parte del contratto, in particolare per quanto riguarda il diritto d’uso.
Le concessioni sono strettamente legate alla persona del beneficiario e non potranno essere oggetto di trasferimento per atti fra vivi.
La successione della titolarità potrà avere luogo solo con persone “eredi” del beneficiario, appartenenti alla famiglia. La “successione” della titolarità dovrà essere comunicata al Comune in forma scritta.
Non ha validità nei confronti dell’Amministrazione alcun patto o atto testamentario che preveda la cessione a
terzi dei diritti d’uso della concessione.
I loculi saranno consegnati ai concessionari finiti e compresi di lapidi, resteranno a carico dei concessionari le opere di finitura quali epigrafe, fotografie, fioriere, lampade votive etc..
L’ufficio contratti stipulerà l’atto di concessione dei loculi di cui al presente bando solo dopo l’avvenuto collaudo delle opere di realizzazione nel cimitero che sarà realizzato con i proventi delle concessioni in oggetto, ed una volta avvenuto il pagamento dell’intero canone dovuto.
Nella richiesta, gli interessati dovranno dichiarare, a pena di esclusione, di essere a conoscenza che la definitiva concessione dei loculi si perfezionerà successivamente alla conclusione delle opere e ad avvenuto collaudo delle stesse; gli assegnatari provvisori non potranno, pertanto, vantare diritti o pretese di sorta (a meno della restituzione degli acconti versati come stabilito in seguito) qualora per qualsiasi evenienza l’opera stessa non dovesse essere eseguita.

 

Art. 2
DIRITTO ALLA CONCESSIONE

 

La richiesta di concessione, inoltrata da privati cittadini, per un numero massimo di 2 loculi, deve essere presentata per beneficiari in possesso dei seguenti requisiti:

 

·

residenti
  ·
attualmente non residenti ma nati nel Comune
 

Art. 3
MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

 

La richiesta di concessione, redatta in lingua italiana e indirizzata al Sindaco, dovrà essere prodotta in carta
semplice, secondo il fac-simile allegato al presente bando, disponibile e scaricabile dal sito internet istituzionale: www.guardiagrele.gov.it.
La richiesta, indirizzata al Sindaco del Comune di Guardiagrele, - Piazza S. Francesco, n. 12 - 66016 Guardiagrele (CH) dovrà pervenire, entro il giorno 20 giugno 2012.
Saranno prese in considerazione le richieste che perverranno dopo la scadenza solo nel caso in cui tutti i loculi messi a concorso non siano esauriti.
In tal caso le richieste pervenute, sempre che esse siano rispettose dei requisiti richiesti dal presente bando
saranno poste in coda alla graduatoria formata, secondo l’ordine di arrivo, con le istanze pervenute nei termini.

 

Art. 4
CRITERI DI FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DEGLI ASSEGNATARI

 

La scelta dell’assegnatario sarà effettuata, previa redazione di apposita graduatoria, stilate da apposita commissione interna, che sarà nominata dopo la scadenza del termine fissato dal bando per la presentazione delle richieste, con l’assegnazione dei seguenti punteggi:

 

età del beneficiario

Fino a 60 anni
da 60 a 70 anni
da 70 a 80 anni
da 80 a 90 anni
da 90 a 100 anni
p.ti 5
p.ti 6
p.ti 7
p.ti 8
p.ti 9
 
beneficiario non concessionario di altri manufatti (loculi, tombe, edicole, cappelle, sarcofagi) all’interno del Cimitero Comunale
 
p.ti 3
 
beneficiario avente salme di congiunti (coniuge, figli, genitori) ospitati provvisoriamente in tombe o cappelle di altri concessionari non appartenenti al proprio nucleo familiare
 
p.ti 5
 

La graduatoria, formata con assegnazione dei punteggi di cui sopra, sarà pubblicata all’Albo Pretorio; nel caso venissero prodotte osservazioni da parte di cittadini, sulle stesse si pronuncerà previa istruttoria la commissione esaminatrice.
Il Responsabile del Settore provvederà all’approvazione della medesima e di tutti gli atti consequenziali.
I requisiti devono essere posseduti alla data di pubblicazione del presente bando.
A parità di punteggio prevarrà l’ordine di presentazione delle istanze.
Il possesso dei predetti requisiti dovrà essere dichiarato, nelle forme di legge, nella domanda e, ove richiesto, successivamente comprovato con idonea documentazione, da presentare anche dopo l’approvazione della graduatoria e prima dell’assegnazione definitiva del/i manufatto/i.
Alla dichiarazione dovrà obbligatoriamente essere allegata copia di un valido documento di riconoscimento.
Alla Commissione esaminatrice, prima della formazione della graduatoria, è riservata la possibilità di verificare le veridicità delle dichiarazioni rese e resta inteso che la non veridicità comporterà la esclusione dalla graduatoria, fatte salve le responsabilità penali (art. 76 del D.P.R. N. 445/2000).

La scelta dei loculi da parte degli assegnatari avverrà secondo l’ordine di graduatoria; il richiedente che non si presenterà alla data e all’ora stabilite comunicate dal Comune, perderà la priorità acquisita.

 

Art. 5
COSTO E MODALITA’ DI PAGAMENTO

 

Le tariffe di concessione dei loculi, per una durata di anni 30, fissate dalla delibera di G.C. n. 57 dell’11.03.2006 variano a seconda dei piani di collocazione e sono le seguenti:

  Loculi cimiteriali 1° piano € 1.800,00  
  Loculi cimiteriali 2° piano € 2.300,00  
  Loculi cimiteriali 3° piano € 2.000,00  
  Loculi cimiteriali 4° piano € 1.800,00  
  Loculi cimiteriali 5° piano € 1.500,00  
 

E’ previsto il pagamento in n. 3 (tre) rate:

 

·

il 50% della tariffa al momento dell’assegnazione
  ·
il restante 50% verrà pagato in ulteriori due quote: la prima, pari al 25%, al raggiungimento dell’80% dell’importo di contratto di appalto, la seconda pari al restante 25%, alla stipula del contratto di concessione.
 

Il saldo del corrispettivo ed il versamento di eventuali spese di registrazione da parte del concessionario sono condizioni indispensabili per la formalizzazione della concessione mediante stipula del relativo atto.
Le somme di cui sopra dovranno essere versate dall’assegnatario del loculo secondo le scadenze sopra indicate con le seguenti modalità:

 

·

mediante versamento sul c/c postale 12183661 intestato al comune di Guardiagrele;
  ·
mediante bonifico bancario presso Cassa di Risparmio Chieti Agenzia di Guardiagrele sul c/c n. 90072;
  ·
indicare in ambo i predetti modi la seguente causale “Rata di acconto per concessione di n.___ loculi nel Cimitero Comunale del Capoluogo”;
 

Il mancato versamento alla tesoreria comunale entro i termini stabiliti sarà considerato rinuncia all’assegnazione e si procederà a nuova assegnazione mediante scorrimento della graduatoria.
Analogamente sarà considerata rinuncia da parte dell’assegnatario la mancata presentazione, senza giustificato motivo, alla stipula del contratto. In tal caso, si opererà la restituzione delle somme versate, detratte le spese eventualmente sostenute dal Comune, e si procederà con lo scorrimento della graduatoria.

 

Art. 6
CONDIZIONI ACCESSORIE

 

La graduatoria che sarà formata a seguito dell’esame delle richieste prodotte ai sensi del presente bando avrà validità fino alla data di collaudo delle opere di ampliamento cimiteriale.
Successivamente al collaudo delle opere in argomento, l’Amministrazione si riserva di individuare altre modalità di assegnazione dei loculi che dovessero rimanere disponibili.
L’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà insindacabile di non assegnare le concessioni di cui al presente bando, nonché di sospendere, revocare, modificare o riaprire i termini del presente Bando, motivando adeguatamente il provvedimento, in tal caso i soggetti partecipanti non potranno vantare diritti o pretese di sorta, a meno della restituzione degli acconti versati.
Per tutto quanto non previsto nel presente bando si richiama il D.P.R. 10/09/90 n. 285.
Il bando ed i moduli per le richieste sono disponibili e scaricabili dal sito internet istituzionale:
www.guardiagrele.gov.it.
Ogni ulteriore informazione potrà essere richiesta presso l’Ufficio Servizio Cimiteriale nei giorni di apertura al pubblico - mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 - oppure presso l’U.R.P. - Ufficio Relazioni con il Pubblico.
Il presente bando sarà pubblicato all’Albo Pretorio Comunale e sul sito internet Istituzionale.
Al fine di offrire garanzie di trasparenza sarà data la più ampia pubblicità al bando a mezzo pubblicazione dell’estratto su manifesti da affiggere nei luoghi pubblici della città.

 

Art. 7
INFORMAZIONI FINALI

 

Con il presente avviso pubblico si intende assegnare la concessione dei loculi la cui realizzazione è prevista nel progetto esecutivo approvato con la predetta deliberazione n.154/2011.
Le precedenti graduatorie e tutte le istanze pervenute in data antecedente il presente avviso non saranno ritenute valide.

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 196/2003: si informa che, ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs.196/2003
contenente disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati, i dati personali forniti o che comunque verranno acquisiti durante lo svolgimento del procedimento istaurato dal presente bando, sono soggette al trattamento nel rispetto della succitata normativa.

 

 

 
  Guardiagrele, lì 14 maggio 2012  
   
IL RESPONSABILE DEL SETTORE III
Camillo Colagreco
     
  · Bando in formato DOC · Modulo Richiesta in formato DOC
  { apre un'altra finestra } { apre un'altra finestra }
  · Bando in formato PDF · Modulo Richiesta in formato PDF
  { apre un'altra finestra } { apre un'altra finestra }