* file PDF - apre un'altra pagina

** link esterno - apre un'altra pagina

Abruzzo Include. Progetto E'. Bando di selezione per soggetti ospitanti tirocini formativi

26-07-2018
BANDO DI SELEZIONE PER SOGGETTI OSPITANTI TIROCINI FORMATIVI

1 - FINALITA’

La finalità generale dell’intervento E’ finanziato con Det. Dir. DPF013 n.43 del 17.05.2017 - CUP: C29J17000120006 è quella di promuovere l’integrazione nel mercato del lavoro delle persone esposte a rischio di esclusione e marginalità sociale. A tale fine l’Associazione Temporanea di Scopo denominata “E’”, promuove il presente bando che si prefigge l’obiettivo di selezionare Soggetti del mondo del lavoro in grado di ospitare tirocinanti che hanno effettuato un percorso di orientamento, bilancio delle competenze e redazione di un progetto individuale di inclusione socio-lavorativa

2 - MISURA DELLE AGEVOLAZIONI

L’intervento finanzia la realizzazione di 42 tirocini lavorativi della durata di 6 mesi, ad ogni tirocinante sarà corrisposta un rimborso spese pari a € 600,00 mensili al lordo delle ritenute e delle imposte di legge se ed in quanto dovute.
Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro. Il soggetto ospitante, che deve stipulare apposita convenzione con il Centro per l’Impiego competente, è tenuto a garantire la presenza di un tutor come responsabile delle attività previste dal piano di utilizzo previsto in convenzione.
L’Attivazione dei tirocini extracurriculari di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento sono finalizzati al’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione, sulla base delle seguenti modalità:

· Durata: massimo 12 mesi;
· Ore mensili: almeno 80 ore.
· Indennità di partecipazione: € 600,00 mensili in relazione alle ore di effettiva presenza (in deroga alle Linee guida regionali per i tirocini extracurriculari che stabiliscono una partecipazione minima del 70%);
· Limiti numerici: nessuno (in deroga a quanto previsto dalle Linee guida regionali per i tirocini extracurriculari);
· Ripetibilità: nessuna limitazione (in deroga a quanto previsto dalle Linee guida regionali per i tirocini extracurriculari).
· L’inserimento lavorativo da prevedere presso società e/o enti privati può essere previsto anche in enti e/o strutture pubbliche per un massimo del 40% dei destinatari.
· Per le altre modalità di articolazione e di svolgimento dei tirocini si fa riferimento a quanto stabilito dalle Linee Guida per l’attuazione dei tirocini extracurriculari nella Regione Abruzzo attualmente vigenti.

Durante lo svolgimento del tirocinio il Soggetto ospitante si impegna ad assicurare il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro presso l’INAIL, nonché per la responsabilità civile presso compagnie assicurative operanti nel settore, e si impegna ad osservare le norme di cui al Decreto Legislativo n. 81/2008. Tale costo sarà rimborsato dall’ATS fino ad un massimo di € 90,00 a tirocinante; inoltre in caso di incidente, il soggetto ospitante si impegna a segnalare l’evento, entro i tempi previsti dalla normativa vigente, agli Istituti Assicurativi.

3 - MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

A. Le domande dovranno essere compilate utilizzando l’apposito modulo (All. 1) “SCHEMA DI DOMANDA SOGGETTO OSPITANTE” disponibile in formato cartaceo presso le sedi delle Agenzie per il Lavoro partner e in formato elettronico sui seguenti siti internet istituzionali:

· www.comune.francavilla.ch.it;
· www.guardiagrele.gov.it;
· www.comune.chieti.gov.it;
· www.quanta.com;
· www.manpower.it.

B. Le domande dovranno essere inviate tramite raccomandata A/R o consegnate a mano presso le seguenti agenzie per il lavoro:

· Manpower Srl, Piazza E. Troilo, 25/26 - 65127 Pescara (PE), nei seguenti orari: dal Lunedì al Venerdì ore 9.00/13.00 e 15.00/17.00;

· Quanta SpA, sede di Lanciano - Viale Cappuccini, 74 dal Lunedì al Venerdì ore 09.30/12.30 e 14.30/17.30;

· Quanta SpA sede di Pescara - Via Fortore, 4 dal Lunedì al Venerdì ore 09.30/12.30 e 14.30/17.30;

C. Saranno prese in considerazione le domande fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili;
D. Alle domande deve essere allegata la fotocopia di un documento di identità, in corso di validità, del rappresentante legale del soggetto richiedente.

4 - CONDIZIONI DI AMMISSIBILITA’

Le domande saranno sottoposte a verifica di ammissibilità secondo l’ordine di invio delle stesse. Non sono considerate ammissibili le domande:

· non presentate attraverso l’opportuna modulistica;
· non corredate del documento di identità del legale rappresentante;
· non inviate secondo le modalità indicate;
· non datate e non firmate ove richiesto.

5 - MODALITA’ DI ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI

A seguito della valutazione di ammissibilità verrà redatta una graduatoria delle richieste ritenute ammissibili e delle non ammissibili, per quest’ultime saranno indicate le ragioni di esclusione.

L’attivazione del tirocinio avviene solo successivamente alla scelta, da parte del soggetto ospitante, di un destinatario giudicato rispondente alle caratteristiche ricercate, nel rispetto dei vincoli previsti dalla normativa applicabile. La realizzazione del tirocinio è supportata dalle APL partner di progetto.

6 - MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL BENEFICIO

Il contributo di € 600,00 mensili verrà erogato dall’Associazione Temporanea di Scopo denominata “E’ al tirocinante secondo le modalità indicate nella convenzione stipulata tra l’ATS denominata “E’”, e Soggetto ospitante. Il contributo verrà erogato con cadenza mensile dietro presentazione all’ATS, del registro delle presenze da consegnarsi entro il secondo giorno del mese successivo. Il registro, preventivamente vidimato, dovrà recare l’attestazione dei giorni e delle ore di presenza del tirocinante presso il Soggetto ospitante e dovrà essere controfirmato dal tutor del Soggetto ospitante. Il beneficiario che decida di non concludere il tirocinio, deve portare a conoscenza l’ATS e il Soggetto Ospitante con almeno 7 giorni di anticipo. Qualora il tirocinante interrompa senza preavviso l’attività, indipendentemente dalle cause, cessa dal diritto al beneficio per la quota parte non ancora maturata.

L’entità del beneficio spettante ai soggetti che interrompono anticipatamente l’attività, verrà calcolata tenendo conto del numero di giorni di permanenza presso il Soggetto ospitante, a partire dall’inizio del mese fino al giorno in cui l’attività è stata interrotta.

Guardiagrele, 26.07.2018

Il Responsabile Settore I
Dott. Antonino Amorosi



Torna su